Archivio dei tag porta a porta

I rifiuti

Il problema dei rifiuti nel corso degli ultimi anni ha assunto grande rilevanza sia sotto l’aspetto qualitativo sia quantitativo. Su base nazionale, il D.lg. n°22/97 (il cosiddetto “Decreto Ronchi”) prima ed il nuovo decreto 152/2006 il cosiddetto “nuovo codice dell’Ambiente” hanno impresso una notevole spinta verso il sistema di differenziazione dei rifiuti, cercando di coinvolgere tutti i soggetti del sistema presenti sul territorio, ed ha altresì individuato lo smaltimento come la forma più residuale possibile. Il problema dei rifiuti viene affrontato nella sua globalità: riduzione della quantità di rifiuti alla fonte, spinta al riutilizzo, riciclaggio e al recupero energetico in modo da avviare in discarica solo quei rifiuti per i quali non è possibile altra ipotesi.
Il sistema dei rifiuti del Comune di Castrovillari risente di ciò che avviene su base Regionale, con lo “stato di emergenza e di crisi socio- economico- ambientale del settore dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani”. Così come in tutta la Calabria, infatti, la gestione dei rifiuti del Comune di Castrovillari si svolge sostanzialmente tramite il conferimento dei rifiuti indifferenziati in discariche; molti i casi di smaltimento abusivo che necessitano di essere censiti e in maggior misura contrastati, molte le discariche esistenti sul territorio da chiudere e bonificare.

Isola Ecologica

Sicuramente produrre meno rifiuti risolve il problema alla radice! Tuttavia, la società ci indirizza verso tutt’altra direzione!!!

Un atteggiamento più “ecocompatibile” quando fai la spesa o decidi se un bene è veramente da buttare, potrebbe essere fondamentale per salvaguardare il nostro pianeta!!! O quantomeno offrirci la possibilità concreta di contribuire alla tutela dell’ambiente. Basterebbero piccoli accorgimenti per lasciare la nostra impronta ecologica:

1. La maggior parte dei rifiuti è fatta dagli imballaggi e dalle confezioni che contengono i prodotti che consumi. Quando acquisti, preferisci dunque i prodotti che non hanno imballaggi superflui, oppure compra prodotti con imballaggi riutilizzabili o riempibili.
2. Cerca di acquistare prodotti con imballaggi in materiali riciclati e/o riciclabili. Li riconosci dai marchi: CA per la carta; PE, PET, PVC, PS per la plastica; FE, ACC, ALU per i materiali in ferro, acciaio e alluminio…
3. Tra gli imballaggi riciclabili, scegli quelli realizzati con un unico materiale; se acquisti prodotti con imballaggi realizzati con più materiali, separa quanto più possibile le varie componenti prima di gettarle nei contenitori della differenziata.
4. Prima di gettare gli imballaggi, riducine il volume.
5. Non gettare imballaggi o materiali sporchi nei contenitori della differenziata: risciacqua quelli in plastica o vetro.
6. E’ necessario ridurre i rifiuti: riciclare è bene, ma produrre meno rifiuti è sicuramente meglio
7. Insegna quanto hai imparato agli altri: la corretta informazione parte anche dalla tua collaborazione.

Rifiuti e differenziata

Quanti rifiuti produce ogni giorno una città? Ognuno di noi getta di media un chilo e mezzo di cose quotidianamente.

Un problema per l’ambiente che non riesce ad accogliere tutti i nostri scarti, ma anche una sfida che Castrovillari vuole affrontare con la collaborazione di tutti i cittadini, promuovendo la “regola delle tre R”:

Riduci quello che usi;
Riusa – ciò che a noi non serve più, ha ancora un valore;
Ricicla – i nostri rifiuti possono diventare nuovi beni e prodotti.